Parmitano, ambasciatore del semestre della presidenza italiana in Europa

E' stata una grande emozione, per l'astronauta Luca Parmitano, l'incontro con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, avvenuto al Quirinale. Lo ha detto lo stesso astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea

E' stata una grande emozione, per l'astronauta Luca Parmitano, l'incontro con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, avvenuto questa mattina al Quirinale. Lo ha detto lo stesso astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) che nel pomeriggio ha affrontato la prima conferenza pubblica con i suoi compagni di equipaggio, il comandante russo Fyodor Yurchikhin e l'americana Karen Nyberg. Nell'incontro, organizzato dall'Agenzia Spaziale Italiana (Asi) i tre astronauti hanno ripercorso le tappe dei sei mesi in cui hanno vissuto e lavorato a bordo della Stazione spaziale internazionale.

L'incontro con Napolitano è avvenuto a pochi giorni dalla nomina di Parmitano ad ambasciatore del semestre italiano della presidenza europea e l'Europa. "E' stato un incontro emozionante - ha detto Parmitano - ho apprezzato la grande convinzione del nostro presidente che vede nell'Europa il passaggio necessario per la nostra crescita, come italiani ed europei".

L'astronauta ha detto infine di non aver ancora avuto occasione di parlare con il presidente del Consiglio, Matteo Renzi: "Penso che sia questione di tempo. Essere ambasciatori del semestre della presidenza italiana in Europa vuol dire sicuramente interagire con le forze politiche e, soprattutto, significa interagire con la gente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento