Passaggio delle consegne sulla nave militare San Marco

All’evento hanno partecipato anche il sindaco metropolitano, Salvo Pogliese, e il commissario straordinario Paola Gargano

Cerimonia di avvicendamento tra i contrammiragli Alberto Maffeis e Stefano Turchetto della nave anfibia San Marco, in presenza del comandante delle Operazioni contrammiraglio Enrico Credendino, di autorità civili, militari e religiose. La nave della Marina militare italiana si trova temporaneamente nel porto di Catania e fa parte della missione europea denominata “Operazione Sophia” . All’evento hanno partecipato anche il sindaco metropolitano, Salvo Pogliese, e il commissario straordinario Paola Gargano. La San Marco, che ha un equipaggio di circa trecento unità delle quali il dieci percento donne, opera nel Mediterraneo prevalentemente per contrastare i traffici illeciti (lotta agli scafisti, al traffico d’armi e raccolta informativa sul traffico di petrolio). Inoltre i militari sono impegnati a fornire addestramento alla Guardia costiera e alla Marina Libica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento