Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Passeggero-ladro in aeroporto, individuato e fermato dalla polizia di frontiera

L’autore del reato era un uomo, in arrivo da Bergamo, che, durante l’attesa per l’esito del tampone aveva sottratto furtivamente la tracolla di proprietà di altro passeggero

Personale della squadra di polizia giudiziaria dell’Ufficio di polizia di Frontiera dell’aeroporto di Catania, in seguito ad accurata attività di indagine, ha denunciato un giovane di 23 anni, resosi responsabile del furto. L’uomo ha rubato una borsa all’interno del terminal denominato T3 adibito al momento a zona sterile per l’effettuazione dei Test Anti Covid sui passeggeri in arrivo. Dopo aver ricevuto la denuncia di furto, gli agenti della squadra di polizia giudiziaria, attraverso approfondite indagini tecniche effettuate con l’aiuto dei sistemi di videosorveglianza presenti, sono riusciti a individuare l’autore del reato: un uomo, in arrivo da Bergamo, che, durante l’attesa per l’esito del tampone aveva sottratto furtivamente la tracolla di proprietà di altro passeggero, anch’egli in attesa del controllo. Gli investigatori, quindi, attraverso controlli incrociati con particolari sistemi in loro dotazione, sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo responsabile del reato di furto aggravato. Gli investigatori venuti successivamente, a conoscenza che lo stesso sarebbe ripartito pochi giorni dopo dallo scalo aereo di Catania, riuscivano a rintracciarlo in procinto di partire diretto a Bergamo, ancora in possesso di parte della refurtiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggero-ladro in aeroporto, individuato e fermato dalla polizia di frontiera

CataniaToday è in caricamento