menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autista di ambulanze si improvvisava medico e praticava aborti clandestini

L'uomo chiedeva 200 euro per un aborto clandestino. Approfittando della disponibilita di farmaci sottratti in ospedale, ha praticato prestazioni mediche per provocare l'aborto in cambio di denaro

Era autista di un servizio autoambulanze privato, ma si improvvissava medico e praticava aborti clandestini. Adesso, dopo la denuncia di una donna che aveva accusato un malore dopo l'intervento, i carabinieri di Paternò hanno arrestato P. M. G., 56 anni, per esercizio abusivo della professione, ricettazione e truffa.

L'uomo chiedeva 200 euro per un aborto clandestino. Approfittando della disponibilita di farmaci sottratti in ospedale, ha praticato prestazioni mediche per provocare l'aborto in cambio di denaro.

Una delle pazienti-vittime è stata colta da un malore mentre si trovava in una discoteca del messinese ed è stata ricoverata d'urgenza in una struttura sanitaria. E' una straniera di 29 anni, domiciliata in provincia di Messina ma residente nel paternese che vive da 16 anni in Italia e ha già  2 figli di 7 e 4 anni. Dopo la denuncia della donna, i carabinieri, hanno perquisito l'abitazione dell'uomo. I militari hanno sequestrato farmaci di uso esclusivamente ospedaliero. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

  • Cronaca

    Smantellate piazze di spaccio tra Ragusa, Catania ed Agrigento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento