rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Paternò

Paternò, botti di Natale: amputata la mano a un giovane studente

L'intervento è stato eseguito da medici di Chirurgia plastica dell'ospedale Cannizzaro di Catania dove il giovane era stato trasferito d'urgenza dopo un primo ricovero al nosocomio Santissimo Salvatore di Paternò

Uno studente di 25 anni ha subito l'amputazione della mano sinistra, a partire dal polso, per l'esplosione di un petardo avvenuta la notte di Natale a Paternò.

L'intervento è stato eseguito da medici di Chirurgia plastica dell'ospedale Cannizzaro di Catania dove il giovane era stato trasferito d'urgenza dopo un primo ricovero al nosocomio Santissimo Salvatore di Paternò. Il 25enne è ricoverato con la prognosi riservata. Secondo i medici però non è in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paternò, botti di Natale: amputata la mano a un giovane studente

CataniaToday è in caricamento