A Paternò il buon Orazio è morto solo e sofferente tra i rifiuti

Un'altra triste storia coinvolge i nostri amici a quattro zampe. È morto solo e in mezzo ai rifiuti "Orazio" un cagnone di Paternò, così chiamato dai residenti del quartiere

Un'altra triste storia coinvolge i nostri amici a quattro zampe. È morto solo e in mezzo ai rifiuti “Orazio”, un cagnone di Paternò così chiamato dai residenti del quartiere.

Secondo la ricostruzione di alcuni abitanti del luogo, erano circa le 14:30 di domenica quando un gruppo di tifosi dell’Augusta Calcio è arrivato a Paternò per assistere alla partita contro la squadra di casa. Mentre stavano per fare il loro ingresso allo stadio, la loro attenzione è stata attirata da un grosso cane che, coricato tra i rifiuti, ansimava vistosamente. Era in agonia, l’animale stava per morire tra i rifiuti.

Il gruppo di tifosi ha chiamato subito il comando dei vigili urbani per un immediato intervento. Ma non è arrivato nessuno per soccorrere Orazio che, inevitabilmente, è morto. Da domenica la carcassa del cane è abbandonata tra i rifiuti. Solo questa mattina, forse, è stata portata via.

Nel paese di Paternò, il problema del randagismo è diventato preoccupante. In città, il numero di animali che si aggirano per le strade è in aumento. Un gruppo di cani qualche settimana fa aveva, anche, aggredito tre persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In passato si è parlato di sterilizzazione come metodo per combattere la proliferazione ma poco è stato fatto. Anche perché il servizio veterinario dell’Asp è ubicato presso il monoblocco di via Massa Carrara, proprio accanto all’Ospedale, dove hanno sede tutti gli ambulatori dell’Inam. Un luogo, quindi, dove l’ingresso agli animali è assolutamente vietato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Covid, bonus matrimonio: governo Musumeci stanzia oltre 3 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento