Paternò, contrada Cafaro: colpo da 700 chili di arance

Una pattuglia dei carabinieri, dopo un breve inseguimento ha fermato due sospetti a bordo di una Lancia Y. Trovati nel bagagliaio circa 700 kg di arance "Tarocco" rubate poco prima in un fondo agricolo nelle vicinanze. Disposti i domiciliari in attesa di giudizio

I Carabinieri di Paternò hanno arrestato S. M., 53enne, e P. F., 37enne, entrambi catanesi, per furto aggravato in concorso.

Una pattuglia, in contrada Cafaro, Paternò, ha bloccato, dopo un breve inseguimento i due a bordo di una Lancia Y nel cui bagagliaio detenevano circa 700 kg di arance “Tarocco” rubate poco prima in un fondo agricolo nelle vicinanze.

Uno dei due era alla guida dell’auto senza patente e subito dopo il fermo avrebbe spintonato un militare al fine di tentare la fuga a piedi venendo prontamente bloccato. Dovrà quindi rispondere dei reati di inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale, guida senza patente e resistenza ad un Pubblico Ufficiale.

Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa di essere giudicati con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento