Paternò, controlli a tappeto sul territorio: un arresto

Il 33enne del posto, Giuseppe Uccellatore è stato arrestato per spaccio di droga. Sequestrati molti motocicli per guida senza casco

Ieri sera i carabinieri  di Paternò hanno battuto palmo a palmo parte del centro cittadino. Durante i controlli hanno arrestato il 33enne Giuseppe Uccellatore,destinatario di un ordine per la carcerazione emesso dal tribunale di Catania. L’uomo è stato condannato per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso a Belpasso nell’agosto del 2015, e dovrà espiare la pena residua di mesi 10 e giorni 14 di reclusione nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Denunciato un pregiudicato paternese di 23 anni fermato alla guida del proprio veicolo senza la patente con la recidiva nell’ultimo biennio. Segnalati alla Prefettura di Catania alcuni giovani del posto che, fermati e perquisiti, detenevano indosso delle dosi di marijuana per uso personale. Sequestrati anche un decina di motocicli perché conducenti non indossavano il casco protettivo. Numerose le sanzioni amministrative applicate in base al codice della strada per l’ammontare di circa 9.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento