Paternò, furti a raffica e un diciottenne ubriaco al volante

I carabinieri hanno sorpreso e bloccato i ladri, mentre il ragazzo si è reso responsabile di un incidente autonomo

Controlli a tappeto dei carabinieri della compagnia di Paternò che hanno portato a due denunce per furto. In un primo caso un pregiudicato di Adrano, di 42 anni, è stato sorpreso all'esterno del Lidl di via Del Popolo nella città paternese con della merce appena rubata.

In un secondo caso a essere denunciato è stato un pensionato di 72 anni, responsabile di furto aggravato. L’uomo è stato sorpreso all’interno di un fondo agricolo privato di contrada San Marco mentre rubava dei mandarini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine un 18enne è stato denunciato per guida sotto l’effetto di alcool e stupefacenti. Il giovane è stato fermato in via Verga, a bordo della propria Fiat Panda, e aveva avuto un incidente autonomo. Dai rilievi eseguiti in ospedale è stato accertato l'uso di alcolici e di droga prima di mettersi alla guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento