Paternò, furti a raffica e un diciottenne ubriaco al volante

I carabinieri hanno sorpreso e bloccato i ladri, mentre il ragazzo si è reso responsabile di un incidente autonomo

Controlli a tappeto dei carabinieri della compagnia di Paternò che hanno portato a due denunce per furto. In un primo caso un pregiudicato di Adrano, di 42 anni, è stato sorpreso all'esterno del Lidl di via Del Popolo nella città paternese con della merce appena rubata.

In un secondo caso a essere denunciato è stato un pensionato di 72 anni, responsabile di furto aggravato. L’uomo è stato sorpreso all’interno di un fondo agricolo privato di contrada San Marco mentre rubava dei mandarini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine un 18enne è stato denunciato per guida sotto l’effetto di alcool e stupefacenti. Il giovane è stato fermato in via Verga, a bordo della propria Fiat Panda, e aveva avuto un incidente autonomo. Dai rilievi eseguiti in ospedale è stato accertato l'uso di alcolici e di droga prima di mettersi alla guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

  • Coronavirus, un'altra vittima nella provincia etnea: morta una donna di Mascalucia

Torna su
CataniaToday è in caricamento