Paternò, tentano furto in bar-tabacchi: due arresti

Sono accusati di tentativo di furto aggravato, danneggiamento e devono anche rispondere di ricettazione perché avevano una Fiat panda risultata rubata nei giorni scorsi a Misterbianco, che è stata restituita al legittimo proprietario

Un 52enne agli arresti domiciliari, C.S., di Catania, ed un 30enne di Camporotondo Etneo sono stati arrestati a Paternò dai carabinieri che li hanno sorpresi mentre scardinavano la porta d'ingresso di un bar-tabacchi di contrada Sferro.

Sono accusati di tentativo di furto aggravato, danneggiamento e devono anche rispondere di ricettazione perche' avevano una Fiat panda risultata rubata nei giorni scorsi a Misterbianco, che e' stata restituita al legittimo proprietario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C.S. è anche accusato di evasione. Entrambi gli arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento