Paternò, arrestato pregiudicato del clan mafioso Assinnata

Giovanni Messina è stato fermato dai militari mentre con fare sospetto, circolava in contrada Patellina a bordo di un ciclomotore Piaggio Liberty

I carabinieri di Paternò hanno arrestato il pregiudicato Giovanni Messina di 48 anni, affiliato del clan mafioso Assinnata.

L’uomo era stato fermato dai militari mentre, con fare sospetto, circolava in Contrada Patellina del comune di Paternò a bordo di un ciclomotore Piaggio Liberty. Il pregiudicato alla vista delle forze dell’ordine è scappato per le campagne limitrofe, abbandonando per strada il motorino con 600 grammi di cocaina sotto la sella.

Le immediate ricerche avviate dai militari hanno permesso di localizzare il fuggitivo. Per il malvivente l’accusa è di detenzione di sostanza stupefacente, violazione delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza e violenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

  • I casi positivi nella provincia di Catania sono 453 ( + 48): aumentano i ricoverati

Torna su
CataniaToday è in caricamento