Cronaca Paternò

Paternò, nasconde pistola carica: arrestato affiliato clan Laudani

L'uomo, che è ora accusato di detenzione abusiva e ricettazione di arma clandestina, nel giugno 2004 era stato condannato per associazione di tipo mafioso

Un uomo condannato in passato per mafia come affiliato al clan Laudani è stato arrestato dai carabinieri a Paternò  perchè trovato in possesso di una pistola carica.

L'arma, una Beretta calibro 7.65 con matricola illeggibile e 7 colpi nel caricatore, è stata ritrovata nella camera da letto di A.G., 41 anni, assieme a 52 proiettili calibro 32 e a un paio di guanti in lattice.

L'uomo, che è ora accusato di detenzione abusiva e ricettazione di arma clandestina, nel giugno 2004 era stato condannato per associazione di tipo mafioso. La pistola sarà sottoposta ad accertamenti balistici per verificare se sia stata utilizzate in azioni criminose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paternò, nasconde pistola carica: arrestato affiliato clan Laudani

CataniaToday è in caricamento