Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Paternò

Paternò, rapinano distributore “Esso” in area di servizio: arrestati

I due individui a bordo di una Fiat Uno colore Bordeaux, oggetto di furto, con il viso travisato da un passamontagna, hanno messo in atto una rapina a mano armata nell'area di servizio, asportando la somma in contanti di circa 1.500,00 Euro

I carabinieri di Paternò hanno arrestato in flagranza i paternesi  G.F., 46enne, pregiudicato e C.A.M., incensurato, per rapina aggravata in concorso, ricettazione, riciclaggio e porto abusivo di arma da fuoco.     

Ieri sera, i due individui a bordo di una Fiat Uno colore Bordeaux, oggetto di furto, con il viso travisato da un passamontagna, hanno messo in atto una rapina a mano armata nell’area di servizio “Esso” della SS. 121 Catania Paternò, asportando la somma in contanti di circa 1.500,00 Euro.

Terminata l’azione delittuosa i malviventi sono riusciti a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce. Subito è stata allertata la centrale operativa della Compagnia Carabinieri di Paternò che, predisposto immediatamente il piano antirapina, alle successive 22,00 circa ha consentito a una pattuglia dell’aliquota radiomobile di intercettare, in piazza Purgatorio di Paternò,  una autovettura lancia Y con due uomini a bordo, uno dei quali il pregiudicato G.F. che è stato sottoposto a accurato controllo.

I due, seguiti dalla pattuglia, hanno dato già segni di nervosismo e durante la successiva perquisizione sono stati trovati in possesso di una pistola con all’interno 5 colpi nonché denaro contante pari ad euro 1500. 

I due, identificati, sono stati accompagnati in caserma dove si è accertato che subito dopo aver consumato la rapina avevano cambiato autovettura e che la pistola usata per la rapina aveva la matricola abrasa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paternò, rapinano distributore “Esso” in area di servizio: arrestati

CataniaToday è in caricamento