Paternò: rapina con pistola giocattolo alla Farmacia Costa, due arresti

Sono stati arrestati, in fragranza di reato, due giovani di vent'anni per aver rapinato una farmacia del centro di Paternò. I ragazzi hanno usato una pistola giocattolo e un passamontagna per camuffare l'aspetto fisico

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paterno' nel corso della serata di ieri, mercoledì 14 dicembre,  hanno proceduto all'arresto in fragranza di reato di G.O., ventiduenne e di B.H.A., ventenne, incensurato, di origine tunisina, rei di aver messo a segno una rapina presso la Farmacia Costa nel centro di Paterno'.

I militari, giunti sul posto hanno bloccato il tunisino che stringeva ancora nelle mani il cassetto con l'incasso della giornata. G.O., invece, che al contempo si trovava sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, e' riuscito invece a mettersi in fuga, ma riconosciuto dai Carabinieri intervenuti, e' stato rintracciato presso la sua abitazione dove sono stati trovati  tutti ''gli strumenti'' utilizzati per la rapina: passamontagna, guanti, una pistola giocattolo e l'abbigliamento idoneo a camuffare l'aspetto fisico.

Gli arrestati dopo le formalita' di rito sono stati tradotti presso al Casa Circondariale di Catania Piazza Lanza a disposizione dell'Autorita' Giudiziaria etnea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo rossa a Catania, scuole chiuse martedì 12 novembre

  • Ferlito, il figlio del boss "perdente" e la 'Ndrangheta: "Il porto di Catania non è buono"

  • Fungo porcino record trovato alle pendici dell'Etna: 4,3 chili

  • Estorsione al titolare di un camion dei panini: cinque arrestati

  • Meteo: in arrivo piogge e raffiche di vento su Catania

  • Bonus facciata 2020: come funziona e come ottenerlo

Torna su
CataniaToday è in caricamento