Paternò, ruba “Gratta e Vinci” in una tabaccheria: arrestato

Bloccato e perquisito il 34enne è stato trovato in possesso di tagliandi “gratta e vinci”, per valore complessivo di 500 euro, rubati poco prima in quell’esercizio commerciale, approfittando della distrazione del titolare

I Carabinieri della Stazione di Paternò hanno arrestato in flagranza R.C., 34enne, del luogo, per furto aggravato. Ieri sera, una pattuglia dell’Arma, durante un servizio di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprime reati predatori in genere, transitando per la stazione ferroviaria ha notato un uomo, dal fare sospetto, uscire di corsa dalla Tabaccheria.

Immediatamente bloccato e perquisito il 34enne è stato trovato in possesso di tagliandi “gratta e vinci”, per valore complessivo di 500 euro, rubati poco prima in quell’esercizio commerciale, approfittando della distrazione del titolare. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto in camera di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento