Paternò, sciopero dei pulizieri Dussmann dell' ospedale San Salvatore

Il 29 e il 30 maggio gli operatori della ditta organizzeranno dei sit-in dinanzi la sede della Asp 3. Il motivo della protesta è la riduzione delle ore di lavoro dei ventitre dipendenti della società di pulizia

Scendono in piazza i lavoratori della Dussmann, società di servizi di pulizia che opera nella zona di Catania e provincia.

Il 29 e il 30 maggio gli operatori della ditta organizzeranno dei sit-in dinanzi la sede della Asp 3 di Catania dalle 9 alle 12,30.A darne notizia è la Filcams Cgil che già nei giorni scorsi aveva segnalato i retroscena della vertenza.

“La Dussmann service italiana, azienda che all’ospedale San Salvatore di Paternò garantisce i servizi di pulizia con i suoi ventitre dipendenti – si legge nella nota del sindacato - ha ridotto le ore di lavoro di circa il 15%, determinando così un calo notevole di salario e di qualità del servizio stesso”.

La decisione è stata presa a seguito della rimodulazione da parte dell’ospedale dei livelli di rischio (questi ultimi determinano i costi e il livello qualitativo delle operazioni di pulizia). Inoltre, secondo i sindacati, appare contraddittoria la scelta dell’ospedale di optare per nuovo personale secondo criteri non ancora chiari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

  • Scarsa igiene, topi e lavoro nero: sequestrati 4 locali del centro

Torna su
CataniaToday è in caricamento