Paternò, tre scuole prese di mira dai vandali: si contano i danni

Al Classico svuotati quattro estintori in due corridoi. Al Secondo circolo didattico è stata messa a soqquadro un'aula della materna, distruggendo tutti i giochi, gli arredi. Al "G. B. Nicolosi" rubate le porte

Le scuole di Paternò sotto il mirino dei vandali e si contano i danni. All'interno del liceo Classico "Mario Rapisardi" di via degli Studi i vandali, entrati forzando una finestra al piano terra dell'edificio, hanno svuotato l'istituto. Distrutte anche alcune piante ornamentali al secondo piano.

Anche nella scuola di via Libertà gli intrusi hanno fatto il loro ingresso da una finestra. I ladri hanno messo fuori uso il sistema d'allarme danneggiando i sensori e poi hanno messo a soqquadro un’aula della materna, distruggendo tutti i giochi, gli arredi e quant’altro. Distrutte invece le porte delle aule della "G. B. Nicolosi".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento