Paternò, venduto l'ex albergo Sicilia con procedura a evidenza pubblica

La Città Metropolitana di Catania è riuscita a mettere sul mercato e a cedere la grande struttura di proprietà dell’ex provincia

L’ex Albergo Sicilia presto tornerà a vivere e ridiventare riferimento turistico ricettivo per la città di Paternò. La Città Metropolitana di Catania presieduta da Salvo Pogliese, dopo i vani tentativi degli anni scorsi, infatti, è riuscita a mettere sul mercato e a cedere - con procedura di evidenza pubblica - la grande struttura di proprietà dell’ex provincia regionale di Catania.

Nei mesi scorsi lo stesso Pogliese aveva effettuato un sopralluogo nel manufatto, negli anni oggetto di azioni vandaliche, ravvisando l’urgenza di vendere l’immobile e affidarlo alla gestione privata, per utilizzi che sono propri della struttura alberghiera realizzata dalla Regione Siciliana nei primi anni sessanta.

Un’opportunità che ha visto coinvolta, fin dall’avvio del percorso di cessione, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nino Naso e dal vicesindaco Ezio Mannino, al fine ricreare un polo di attrazione turistica nella città di Paternò. La procedura di vendita ha consentito all’ente Città Metropolitana anche di introitare la somma di 466 mila euro, alienando finalmente un immobile che si tentava di vendere da dieci anni.


“Un fatto di straordinaria rilevanza per la città di Paternò e per il comprensorio etneo-  ha commentato il sindaco metropolitano Salvo Pogliese – perché torna alla sua funzione originaria un bene immobile che nei decenni scorsi è stato simbolo e riferimento per una vasta area etnea. Ringrazio per la collaborazione l’amministrazione comunale paternese, perché finalmente possiamo chiudere una pagina negativa e aprirne una completamente nuova per lo sviluppo e la crescita del territorio etneo. Una buona pratica che aiuta anche la Città Metropolitana a rimettersi in cammino, nel percorso che stiamo conducendo di attingere a nuovi introiti che garantiscano un futuro, a un ente ingiustamente penalizzato”.


Anche il sindaco del Comune di Paternò ha espresso il suo apprezzamento: "L’ex Albergo Sicilia di Paternò sarà finalmente riconsegnato alla città – ha affermato il sindaco Nino Naso -. Appendo in questo momento della cessione di questa nostra importante struttura da parte della Città metropolitana di Catania, proprietaria di un immobile negli anni vandalizzato e che adesso sarà rivalutato. Le sinergie tra istituzioni Premiano, e premia anche l’impegno nostro e di tutti gli attori principali. Ringrazio di cuore il sindaco della Città metropolitana di Catania, Salvo Pogliese,  per l’attenzione che ha rivolto alla città di Paternò".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento