Paura attacco terroristico, pick up a folle velocità in centro: in manette 34enne ubriaco

L'ipotesi è stata poi subito smentita. Un dirigente di polizia, fuori dal servizio è saltato sul cassone del mezzo e ha intimato all'autista di fermarsi. Ma la reazione è stata di genere opposta: il pick up ha proceduto a 'zig zag' tra le auto

Momenti di paura ieri sera a Catania dove un pick up ha percorso a tutta velocita le affollate strade del centro facendo temere un attacco terroristico, ipotesi poi smentita: alla guida un 34enne, Francesco Marco Pulvirenti, sotto effetto di alcool e droga. Un dirigente della polizia, fuori dal servizio è saltato sul cassone del mezzo e ha intimato all'autista di fermarsi. Ma la reazione è stata di genere opposta: il pick up ha proceduto a 'zig zag' tra le auto e mettendo a repentaglio l'incolumità delle numerose persone che popolavano il centro storico.

Costretto dal traffico a bloccare la sua marcia l'autista è sceso dal pick up e ha avuto una colluttazione col poliziotto, facendolo cadere a terra e ha ripreso la fuga col suo mezzo. Il dirigente, sebbene ferito, si è alzato ed ha esploso due colpi di pistola contro una ruota posteriore del pick up, per fermare la sua folle corsa. Sul posto sono arrivate volanti della Questura che hanno arrestato l'uomo che ha proferito frasi senza senso e invocato l'intervento del 'diavolo'.

Nel veicolo sono stati trovati e sequestrati sette coltelli con lama di diversa lunghezza e un paio di forbici da giardinaggio. Il dirigente di polizia è stato medicato in ospedale e il 34enne, su disposizione della Procura di Catania, è stato condotto in carcere per porto di armi e oggetti atti ad offendere e guida sotto l'effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento