rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Covid, in arrivo il Paxlovid anche nelle 325 farmacie della provincia

Come spiegato, dal presidente dell’Ordine dei farmacisti, Giovanni Puglisi, è atteso a breve l’accordo regionale tra Federfarma Sicilia e l’assessorato alla Salute. Dal momento in cui verrà recepito, le nove Asp potranno comprare il prodotto e dare inizio alla DPC (distribuzione per conto) nelle farmacie

Siglato il protocollo d'intesa nazionale tra Ministero della Salute, Aifa e Federfarma per la distribuzione nelle farmacie del Paxlovid, l'antivirale in pillola, autorizzato per il trattamento precoce del Covid-19, dietro presentazione di prescrizione medica, è questione di giorni affinchè l’erogazione del farmaco arrivi anche nelle 325 farmacie della provincia di Catania. Come dichiarato, infatti, dal presidente dell’Ordine dei farmacisti, Giovanni Puglisi, è atteso a breve l’accordo regionale tra Federfarma Sicilia e l’assessorato alla Salute. Dal momento in cui verrà recepito l’accordo regionale, le nove Asp potranno comprare il prodotto e dare inizio alla DPC (distribuzione per conto) nelle farmacie.

Puglisi: “Farmacia sempre più punto di riferimento”

“Questo è un altro passo avanti da parte dell’Aifa e dell’assessorato nel venire incontro alle problematiche dei cittadini – ci spiega Giovanni Puglisi, presidente dell’Ordine dei farmacisti di Catania-. “In questo modo si evita un disagio al cittadino, che sarebbe dovuto andare a ritirare il farmaco con la distribuzione diretta nelle farmacie ospedaliere. Con questo meccanismo riesce ad avere l’antivirale con la semplice prescrizione medica e rivolgersi alla farmacia sotto casa”. Il grande impegno delle farmacie nella lotta al covid, causa sposata con entusiasmo sin dall’inizio, continua con la distribuzione del Paxlovid ancora con grande senso di responsabilità: “In questi due anni – aggiunge Puglisi - la figura del farmacista è stata fondamentale, non solo per i tamponi e i vaccini ma anche in termini di supporto per gli utenti. La farmacia e la figura del farmacista sono usciti molto più forti e graditi. Si parla di una nuova farmacia post covid, caratterizzata da un cambio totale in quella che è la professionalità del personale e in quello che vogliono i cittadini da una farmacia”.

Cos’è il Paxlovid

Si tratta di una pillola che - come spiegato dall’Agenzia italiana del farmaco - è indicata per il trattamento della durata di 5 giorni di pazienti adulti, con infezione recente da Sars-CoV-2 con malattia lieve-moderata, che non hanno bisogno di ossigenoterapia e con condizioni cliniche concomitanti che rappresentino specifici fattori di rischio per lo sviluppo di Covid severo. Il farmaco inibisce la replicazione del virus e pertanto va somministrato - se il medico lo ritiene necessario - ai primi sintomi, non appena si ha la conferma della propria positività. "La prescrizione del farmaco richiede un'anamnesi farmacologica preventiva, per escludere la presenza di eventuali interazioni con farmaci assunti contemporaneamente dal paziente - sottolineano gli esperti dell'Aifa -. Sul sito dell'Aifa sono disponibili il riassunto delle caratteristiche del prodotto e il link ai principali siti web per la verifica delle interazioni farmacologiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in arrivo il Paxlovid anche nelle 325 farmacie della provincia

CataniaToday è in caricamento