Pedara, aggredisce la madre con un cacciavite: arrestato

A lanciare l'allarme sono stati alcuni vicini che hanno telefonato al 112 segnalando una lite in famiglia in un appartamento di via Auteri. I militari giunti sul posto hanno trovato l'uomo con l'arma ancora nelle mani

Futili i motivi che hanno spinto un 33enne ad aggredire la madre con un cacciavite, fratturandole il setto nasale. La triste vicenda è avvenuta a Pedara.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni vicini che hanno telefonato al 112 segnalando una lite in famiglia, in un appartamento di via Auteri.

I militari giunti sul posto hanno trovato l’uomo con il cacciavite ancora nelle mani e la madre, di 52 anni, con una profonda ferita la volto. La donna è stata soccorsa e condotta all’ospedale di Acireale, dove i medici le hanno riscontrato la frattura del setto nasale e le hanno diagnosticato una prognosi di 25 giorni. Il figlio è stato arrestato dai carabinieri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento