Pedara, tentata rapina alle Poste: picchiato il direttore

Una coppia di banditi, con passamontagna e pistole in mano, ha tentato di rapinare l'ufficio postale. Picchiato a sangue il direttore e minacciati di morte gli impiegati. Continuano le ricerche dei carabinieri, giunti sul posto pochi minuti dopo la fuga dei malviventi

Momenti di paura a Pedara. Una coppia di banditi, con passamontagna e pistole in mano, ha tentato di rapinare l'ufficio postale di Pedara. Nella giornata di venerdì i malviventi hanno preso in ostaggio un'impiegata e, dopo averla minacciata di morte, sono riusciti a costringerla ad aprire. Una volta dentro avrebbero seminato il panico tra i presenti.

Dopo aver tentato invano di rubare i soldi e dopo aver picchiato a sangue il direttore per non aver aperto la cassaforte a tempo, i banditi sono fuggiti. Sarebbero infatti dovuti ancora passare parecchi minuti prima di arrivare al denaro. I carabinieri, giunti in seguito sul luogo, hanno avviato le indagini, grazie all'utilizzo del sistema di videosorveglianza: la ricerca continua. Il direttore è stato immediatamente trasportato al Pronto Soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento