Investito pedone da uno scooter "pirata", l'appello del figlio

L'uomo si trova al Garibaldi ma non è in gravi condizioni. Il figlio della vittima, che vive in Inghilterra, lancia un appello per cercare testimoni dell'accaduto

Un pedone è stato investito, questa mattina intorno alle 7,30, tra piazza Roma e via Sant'Euplio. L'uomo, di mezza età, stava attraversando con il semaforo pedonale verde e sulle strisce quando uno scooter lo ha travolto senza prestare soccorso. Adesso si trova ricoverato all'ospedale Garibaldi con una spalla lussata e diverse escoriazioni ed è sotto osservazione. Momenti di comprensibile paura subito dopo l'impatto: l'uomo è stato soccorso da alcuni passanti sino all'arrivo dell'ambulanza.

A raccontarci la vicenda il figlio che vive in Inghilterra che si è appellato alla nostra redazione per cercare testimoni dell'accaduto e informazioni sul "pirata" che ha travolto il padre ed è fuggito. La famiglia sporgerà denuncia e per fornire informazioni utili è possibile scrivere alla mail antoniodimauro91@tiscali.it.

"Io sono all'estero e non posso rientrare subito - dice il giovane - e c'è mio padre da solo in ospedale. Nonostante lui sia sempre stato attento per strada è capitata questa dissaventura. Vorrei che chi ha causato questo possa essere individuato: tutti possiamo fare degli errori ma scappare e non prestare soccorso è disumano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento