Pedone investito e ucciso sulle strisce in via Etnea, disposta l'autopsia

I familiari chiedono luce e giustizia. L'uomo è stato investito lo scorso 5 dicembre all'altezza della fermata metro Borgo ed è spirato il 14 dicembre nell'ospedale Garibaldi "centro"

Sarà l’autopsia a stabilire le cause della morte del povero Rosario Urso, il pedone investito e ucciso da una moto pirata mentre attraversava sulle strisce pedonali lo scorso 5 dicembre.

I fratelli dell'uomo, che aveva 68 anni, vogliono chiarezza e giustizia. Il loro congiunto lo scorso 5 dicembre stava attraversando la strada, all'altezza della fermata della metropolitana Borgo in via Etnea, quando - pur essendo sulle strisce pedonali - è stato investito e travolto da una moto pirata che lo ha anche arrotato.

L'investitore si è dato alla fuga e ancora non è stato individuato. Subito dopo il sinistro sono intervenuti i vigili urbani di Catania, per i rilievi del caso, e un'ambulanza che ha condotto il signor Urso nell'ospedale Garibaldi Centro.

Assistito dall'avvocato Cristina Crisafi, dello studio legale Consoli, i fratelli Urso chiedono di conoscere perché il fratello è stato classificato semplicemente come un codice giallo, a fronte di un incidente serio e con diverse fratture. L'uomo, ricoverato in ospedale, è poi deceduto il 14 dicembre a seguito delle complicazioni causate dall'incidente.

Per questa ragione è stata chiesta dal legale l'autopsia del corpo per comprendere "l'involuzione medica che ha portato al decesso" e per accertare eventuali responsabilità. Una richiesta che, però, ha visto una lunga attesa visto che l'autopsia è stata poi disposta dal magistrato soltanto pochi giorni fa, con la famiglia che è stata assistita dalla dottoressa Forte come consulente di parte.

Inoltre sono stati chiesti accertamenti sui luoghi dell'incidente e sull'investitore per comprendere la dinamica, la causa e le responsabilità sulla tragica morte di un uomo che, in salute, stava soltando attraversando la strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è il primo caso, a Catania, di un pedone che perde la vita in questo modo. Specie nella zona di piazza Borgo che risulta essere alquanto pericolosa. Adesso si dovranno attendere circa 60 giorni per gli esiti dell'autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento