rotate-mobile
Cronaca

Pensionati, lanciata petizione per superare i distretti sanitari

L’iniziativa è stata illustrata in occasione dell’esecutivo generale dei pensionati catanesi della Cisl

Superare la determinazione in 55 ambiti sociosanitari della Sicilia, tornare al governo nazionale della sanità, avere finalmente una legge quadro per l’integrazione dei servizi sociosanitari e assistenziali con relativo fondo unico. Parte da Catania la mobilitazione della Fnp Pensionati Cisl che si propone attraverso una petizione di raggiungere i tre obiettivi coinvolgendo anche tutte le altre forse sindacali e le associazioni del Terzo settore. L’iniziativa è stata illustrata in occasione dell’esecutivo generale dei pensionati catanesi della Cisl, al quale hanno partecipato anche il segretario generale regionale della federazione Alfio Giulio e Maurizio Attanasio, segretario generale della Cisl etnea.

"La regionalizzazione delle attività inerenti la tutela della salute – spiega Marco Lombardo, segretario generale della Fnp Cisl di Catania – ha finito per suscitare dubbi e interrogativi non solo nell'opinione pubblica ma anche in una parte considerevole degli operatori sanitari. C’è troppa disparità da un sistema regionale all’altro, tra una sanità regionale e l’altra. E a pagarne le conseguenze sono i più deboli, tra cui la popolazione anziana". Una condizione che traspare anche nella situazione degli ospedali.

"Siamo preoccupati – aggiunge Lombardo – per l’apertura sempre più lontana dell’ospedale San Marco. Un rinvio che si ripercuote anche sull’avvio del pronto soccorso del Policlinico e finisce per acuire i disagi dovuti ai tempi d’attesa nei presidi d’emergenza e nelle visite specialistiche, dato che gli utenti sono più dell’70 per cento ultra 65enni. Non per ultimo, andrebbero valutate con maggiore attenzione le situazioni degli ospedali di Bronte, Caltagirone e del presidio di Giarre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionati, lanciata petizione per superare i distretti sanitari

CataniaToday è in caricamento