Per chi parcheggia negli stalli dei disabili, mamme lanciano il "certificato di stupidità"

L'iniziativa è stata lanciata da un gruppo di mamme con figli disabili che trovano regolarmente i posti riservati occupati. Un adesivo li avviserà dell'infrazione

All'ennesimo episodio di inciviltà alcune mamme catanesi con figli disabili non ce l'hanno fatta più. Sono andate in tipografia e hanno fatto stampare centinaia di adesivi per contrastare la cattiva abitudine, nonché un atto vero e proprio di inciviltà, di parcheggiare negli stalli riservati ai disabili e delimitati dalle strisce gialle.

L'adesivo è un "certificato di stupidità" e porta la scritta che recita: "La stupidità non è considerata una disabilità, allora parcheggia altrove". Sentite da Catania Today le mamme affermano che "sempre più spesso, sia negli ospedali ma anche nei parcheggi in città o nei centri commerciali i posti riservati sono occupati da chi non ha titolo e ci siamo stancate".

"Con questo adesivo - concludono - vogliamo dare un segnale agli incivili. Un segnale forte che nasce dall'esasperazione. Viviamo già grandissime difficoltà e non poter vedere nemmeno garantiti dei diritti essenziali ci ha portate a pensare questa iniziativa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vigili urbani, nonostante le segnalazioni, per la grande mole di lavoro e per una dotazione organica non sufficiente alle esigenze della città non riescono a essere tempestivi nella repressione di questi abusi. Così anche alcune associazioni a tutela dei diritti dei disabili hanno avvallato la protesta delle mamme e distribuito gli adesivi ai loro associati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Coronavirus, avvocato positivo: scatta protocollo di sicurezza al palazzo di giustizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento