rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Strada San Giovanni Galermo

Periferie etnee abbandonate, Catalano: "L’annunciata primavera non è mai partita"

A San Giovanni Galermo e nel resto di Catania si vive un’emergenza, legata al degrado e all’invivibilità. A farsi portavoce dei residenti della zona è il consigliere comunale Giuseppe Catalano

Un quartiere quasi completamente allo sbando con grossi problemi in termini di viabilità, sicurezza, decoro e vivibilità. A San Giovanni Galermo e nel resto di Catania si vive un’emergenza, legata al degrado e all’invivibilità. A farsi portavoce dei residenti della zona è il consigliere comunale Giuseppe Catalano che dichiara:  "Dopo quasi 3 anni d'amministrazione al Comune di Catania, la Giunta non ha ancora raggiunto gli obiettivi che mi hanno spinto a sostenerla. Tutte le proposte che noi consiglieri comunali formuliamo ripetutamente restano inevase per troppo tempo e i cittadini ci accusano di immobilismo. Ho tentato in questi anni di dare il massimo. Dalle passate proteste sono giunto alle proposte concrete. Ho cambiato mentalità e cercato di costruire il dialogo nell'interesse dei quartieri più a rischio del capoluogo etneo ma non è servito a nulla".

San Giovanni Galermo e molti altri territori che formano la periferia etnea lamentano enormi disagi in termini di servizi ed infrastrutture. "Da amministratore - continua Catalano - voglio essere produttivo e servire la mia città insieme a tutti gli altri colleghi. Ma dobbiamo essere messi nelle migliori condizioni per farlo. La nostra voce va ascoltata. La periferia oggi è una giungla, il centro cittadino da salotto buone è diventato “lo scantinato” e l’annunciata primavera non è mai partita. Per tutte queste ragioni chiedo agli assessori di uscite dai palazzi , indossate gli occhiali da vista e rendersi conto con mano che siamo una città da ultimi posti nelle statistiche nazionali per servizi e vivibilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Periferie etnee abbandonate, Catalano: "L’annunciata primavera non è mai partita"

CataniaToday è in caricamento