menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescherecci sequestrati dalle autorità libiche: forse liberi nelle prossime ore

Due pescherecci - uno di Siracusa con 7 persone a bordo e uno di Aci Trezza con 5 persone - sono stati sequestrati dalle autorità libiche a circa 40 miglia da Misurata. Ad intervenire anche l'Ambasciata italiana per il rilascio

Ieri, due pescherecci - uno di Siracusa con 7 persone a bordo e uno di Aci Trezza con 5 persone - sono stati sequestrati dalle autorità libiche a circa 40 miglia da Misurata. Sarebbero stati fermati perchè il Golfo della Sirte- dal 9 ottobre 1973 - è stato dichiarato chiuso dalla Libia: il limite territoriale si estende fino a 73 miglia dalle coste libiche e, all'interno della zona, non è consentita la pesca nè ai libici nè agli stranieri senza il consenso delle autorità del paese.

Una vera e propria "guerra del pesce". Ieri, a Misurata, l'ambasciatore italiano è stato in contatto diretto con i funzionari del ministero degli Esteri e gli è stato assicurato che, oggi - o al massimo domani - i due motopesca siciliani fermati potranno riprendere il largo.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento