Pesta un venditore ambulante durante il “Carnevale di Acireale”, in manette

Il pregiudicato in mezzo alla folla festante ha preso di mira - per motivazioni del tutto futili - un venditore ambulante - un algerino di 38 anni - colpendolo con calci e pugni

I carabinieri di Acireale hanno arrestato il 32enne acese Gianluca Rovito, poiché ritenuto responsabile di lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. E’ accaduto la scorsa notte durante i festeggiamenti del Carnevale svoltosi nella cittadina jonica, dove il pregiudicato in mezzo alla folla festante ha preso di mira – per motivazioni del tutto futili – un venditore ambulante – un algerino di 38 anni – colpendolo con calci e pugni.

L’intervento immediato di alcuni carabinieri preposti all’ordine pubblico, ha consentito, dopo una violenta colluttazione, di bloccare ed ammanettare l’energumeno. La vittima, trasportata in ambulanza nel locale nosocomio, è stata medicata e giudicata guaribile in una quindicina di giorni. L’arrestato, in attesa del giudizio per direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento