Cronaca

Piano per uccidere il magistrato Pacifico: emergono nuove accuse

Ordinanza di custodia cautelare per Orazio Finocchiaro. Aveva ordinato dal carcere - attraverso pizzini -l'assassinio del Pm della Dda, Pasquale Pacifico che coordina le inchieste sulla cosca Cappello

E' stata notificata in carcere una nuova ordinanza di custodia cautelare per associazione mafiosa a Orazio Finocchiaro, 40 anni, appartenente al clan dei Cappello - Bonaccorsi. L'uomo, infatti, aveva preparato un piano per uccidere il sostituto procuratore della Dda Pasquale Pacifico, che coordina le inchieste sulla cosca Cappello.

Agli atti del fascicolo sono stati acquisiti nuovi elementi di prova rispetto a quelli già contestati nel marzo scorso all'indagato dalla Procura di Messina. Secondo l'accusa, Finocchiaro, durante la detenzione nel carcere di Udine, con alcuni "pizzini" aveva ordinato l'assassinio del magistrato per il suo impegno antimafia sulla cosca.

A rivelare di essere stato incaricato da Finocchiaro di uccidere Pasquale Pacifico è stato l'ex collaboratore di Giustizia Giacomo Cosenza. I messaggi venivano recapitati in carcere grazie a un detenuto comune che faceva da 'postino' tra Finocchiaro, sottoposto al 41 bis, e gli esponenti del clan.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano per uccidere il magistrato Pacifico: emergono nuove accuse

CataniaToday è in caricamento