Piantagione di canapa indiana scoperta a Zafferana Etnea

I carabinieri di Acireale hanno arrestato il 37enne Daniele Mario Brancato di Aci Catena, poiché ritenuto responsabile di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti

I carabinieri di Acireale hanno arrestato il 37enne Daniele Mario Brancato di Aci Catena, poiché ritenuto responsabile di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti. L’operazione, scattata ieri pomeriggio al termine di una breve attività info-investigativa, ha visto gli operanti, coadiuvati dal nucleo cinofili di Nicolosi (pastore tedesco “Auro”), perquisire prima l’abitazione dell'uomo ad Aci Catena, per poi spostasi nella proprietà rurale ubicata nella frazione Pisano di Zafferana Etnea.

Qui è stata scoperta una piantagione di canapa indiana, composta da una ventina di piante dell’altezza di metri 2 circa e rinvenuti all’interno di un rudere di 2 bilancini elettronici di precisione, nonché di materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare la droga da porre in commercio. La droga è stata sequestrata, mentre l’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento