Piante e vacanze: consigli pratici per affrontare la partenza

Siete già pronti con la mente ad affrontare il prossimo viaggio estivo, ma non avete idea di come fare per evitare di trovare al vostro rientro il giardino o i balcone di casa in condizioni simili a quelle del deserto del Nevada?Basterà qualche accorgimento e un pizzico di buon senso per evitare il peggio

Siete già pronti con la mente ad affrontare il prossimo viaggio estivo, ma non avete idea di come fare per evitare di trovare al vostro rientro il giardino o i balcone di casa in condizioni simili a quelle del deserto del Nevada? Se non avete un parentre o un vicino fidato a cui delegare il compito di innaffiare le vostre piante, basterà qualche accorgimento e un pizzico di buon senso per evitare il peggio. Per prima cosa evitate di comprare nell'approssimarsi del periodo di allontanamento da casa nuove varietà particolarmente delicate, che necessiteranno probabilmente di un periodo di assestamento.

Ci sono molte piante da interno ed esterno che prosperano molto bene anche con cure minime e  la maggior parte  può facilmente sopravvivere una settimana o anche senza cure particolari. E' essenziali intanto che la luce possa penetrare in casa, per permettere la fotosintesi. I vasi dovranno essere disposti in maniera ravvicinata per contenere l'evaporazione d'acqua e spostati un una zona ombrosa e riparta dal vento. Abbiate cura di versarne una quantità abbondante prima della partenza, riempendo anche il sottovaso. In commercio esistono inoltre molti irrigatori a goccia, che una volta riempiti rilasciano gradualmente il prezioso liquido nel terreno ed in alternativa potrete usare un composto di acqua addensata disponibile nei negozi specializzati o delle semplici bottiglie di platica capovolte con un foro sul tappo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento