rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Piazza Abramo Lincoln, raggirava e adescava minorenni: arrestato

Tra fine agosto ed inizio settembre, i genitori di due minori hanno denunciato gli atti sessuali subiti dalle figlie da parte di un individuo il quale, dopo averle invitate con un raggiro a seguirlo in un garage, le aveva bloccate e baciate, simulando in un caso un atto sessuale

Agenti della squadra mobile della Questura di Catania hanno arrestato un giovane di 27 anni ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale aggravata. Tra fine agosto ed inizio settembre, i genitori di due minori hanno denunciato gli atti sessuali subiti dalle figlie da parte di un individuo il quale, dopo averle invitate con un raggiro a seguirlo in un garage, le aveva bloccate e baciate, simulando in un caso un atto sessuale, fino a quando le vittime non si erano divincolate e date alla fuga.

La polizia ha così appurato che gli episodi non erano isolati ma che il giovane aveva agito altre volte. Seguendo un collaudato clichè, l'arrestato individuava le ragazzine che avvicinava ed in perfetto italiano le invitava a seguirlo cercando di coinvolgerle in un fantomatico progetto di beneficenza o, in alternativa, in attività di volantinaggio. Grazie alla visione certosina delle immagini delle telecamere a circuito chiuso di alcune attività commerciali della zona, e' stato possibile vedere la ragazzina vittima dell'adescamento avvenuto il primo settembre scorso e riconoscere il 27enne, con precedenti di violenza sessuale a danno di minori, arrestato in flagranza di reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Abramo Lincoln, raggirava e adescava minorenni: arrestato

CataniaToday è in caricamento