rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Piazza Alcalà, autisti dell'Amt aggrediti da un giovane

A rendere noto quanto accaduto è Giuseppe Cottone, segretario aziendale Fast che dichiara: "Come di consueto la città, dopo una certa ora, specialmente nei fine settimana è nelle mani di nessuno e la sicurezza per chi lavora è messa a rischio"

Un giovane, forse alterato, ha aggredito 4 autisti dell'Amt. E' successo intorno alle ore 22 in piazza Alcalà. Tre autisti, a causa delle contusioni riportate, sono stati medicati al pronto soccorso del Cannizzaro. A rendere noto quanto accaduto è Giuseppe Cottone, segretario aziendale Fast Confsal.

"Come di consueto la città, dopo una certa ora, specialmente nei fine settimana è nelle mani di nessuno e la sicurezza per chi lavora è messa a rischio - dichiara Cottone - La Fast da tempo chiede un  intervento serio da parte delle istituzioni che ad oggi risulta mancare. Viene spontaneo chiedersi fino a che punto si dovrà arrivare e quali provvedimenti intende attuare 'l'amministrazione rispetto al problema? Basti pensare che il 6 settembre scorso, presso la sede del Ministero dell'Interno, si è tenuta una riunione tra le O. S. Nazionali e il Ministro proprio per trattare l'argomento delle aggressioni, dove si è raggiunto l'accordo di attuare un tavolo tecnico in tutte le varie Prefetture e di fornire tutto i mezzi di video sorveglianza".

"Ovviamente di tale determina a Catania non si ha traccia - conclude Cottone - ma confidando nel buonsenso delle istituzioni auspichiamo che ciò venga attuato anche a Catania".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Alcalà, autisti dell'Amt aggrediti da un giovane

CataniaToday è in caricamento