Piazza Aldo Moro: arriva Green Point Hub, il modo verde di lavorare

Green Point Hub, così una cooperativa catanese scommette su ecosostenibilità e salute per andare oltre la crisi e rivitalizzare un quartiere tramite un nuovo centro polifunzionale

Investire in un nuovo modo di lavorare, basato su ecocompatibilità, salute, scambio e condivisione di conoscenza (knowledge management). Con un duplice obiettivo: superare la crisi e rivitalizzare un quartiere.

E’ su queste basi che la famiglia Giordano, già operante da due generazioni a Catania nel mercato del settore ufficio, in un momento di quasi recessione investe nel progetto Green Point IVM e apre in città un centro polifunzionale denominato <>, che va oltre il mondo dell’ufficio, il primo del genere in Sicilia.

HUB Green Point proporrà non solo prodotti e servizi per il mondo dell’ufficio Green Point IVM, ma anche un Green store, dove acquistare prodotti e accessori realizzati con materiali ecosostenibili.  Non solo, in un’ottica di condivisione della conoscenza e per realizzare una nuova visione del lavoro, HUB prevede anche uno spazio di accoglienza (Green Café) e una sala meeting multimediale da 50 posti attrezzata con le più attuali tecnologie. L’investimento – costato complessivamente diverse centinaia di migliaia di euro – rappresenta una scommessa sul luogo, ossia la rinascita del Centro di quartiere di piazza Aldo Moro, già sede dell’ex centro commerciale Vulcania.

"Green Point IVM – afferma Fabio Giordano, presidente della cooperativa Easyoffice, proprietaria di HUBè una scommessa su un futuro bello e sostenibile, in un luogo di lavoro dove si passano gran parte delle giornate e che per questo devono essere attrezzati pensando all’impatto ambientale, alla salute e, perché no, alla bellezza. Come sostenibile e bello vogliamo che sia Hub, un centro di aggregazione e scambio di conoscenza per chi lavora, un ambito di incontro che sia aperto al quartiere, lo rivitalizzi e interagisca con esso".

"Per superare la crisi - sostiene Enrico Vergani, ideatore del progetto Green Point e general manager IVM, azienda leader di settore, operante da oltre 60 anni a Lissone, in Brianza, che utilizza pannelli siglati EPFS, con la più bassa percentuale di emissioni di formaldeide, sostanza cancerogena e dannosa per la salute - bisogna andare controcorrente, investire, creare un nuovo modo di fare business basato su valori e strumenti credibili, innovativi, che migliorino l’intera catena del valore.  La filosofia di HUB, che aderisce al nostro progetto, si sposa perfettamente con la nostra"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Visual Green Point-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento