Ubriaco aggredisce prima gli agenti della polizia e poi il personale del Pronto Soccorso

L'uomo ubriaco lanciava bottiglie di vetro contro i passanti e medici ed infermieri del Pronto Soccorso, dove è stato portato dopo che gli agenti l'hanno bloccato

Un marocchino di 31 anni A.L., è stato arrestato la notte scorsa a Catania perchè ha aggredito, anche a morsi, agenti di polizia intervenuti in Piazza Bellini.

L'uomo ubriaco lanciava bottiglie di vetro contro i passanti e medici ed infermieri del Pronto Soccorso, dove è stato portato dopo che gli agenti l'hanno bloccato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento