Piazza Borsellino, ruba borsello con soldi e documenti ad un turista ungherese: preso

Sottoposto immediatamente a perquisizione, l'uomo è stato trovato in possesso di 510 euro, nonché di 29 mila fiorini ungheresi. Lo stesso ha poi condotto gli agenti presso un ponteggio, che cinge un edificio ubicato nelle vicinanze, dove durante la fuga si era disfatto del borsello

Ieri, personale delle “volanti” dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico ha tratto in arresto per furto con scippo M.M., incensurato.  Alle ore 13.15 giungeva su linea “113” segnalazione di scippo di un borsello, appena consumato in piazza Borsellino ai danni di un turista di nazionalità ungherese. Gli agenti, giunti immediatamente sul posto e disponendosi in modo da occludere ogni via di fuga, acquisita la descrizione dell’autore da un amico della vittima facente parte di un’unica comitiva di turisti,  riuscivano a intercettare il malfattore in via Cristoforo Colombo mentre tentava di darsi alla fuga appiedato. 

Lo stesso veniva prontamente bloccato ed identificato. Sottoposto immediatamente a perquisizione, veniva trovato in possesso di 510 euro, nonché di 29 mila fiorini ungheresi. A quel punto, M.M. conduceva gli agenti presso un ponteggio, che cinge un edificio ubicato nelle vicinanze, dove durante la fuga si era disfatto del borsello dopo averlo svuotato del denaro. 

Recuperato il borsello con il suo contenuto ancora intatto, consistente in documenti, carte di credito, biglietti aerei ed effetti personali, lo stesso veniva subito riconsegnato alla al turista, che si complimentava con gli operatori per la tempestività dell’intervento condotto brillantemente dalla Polizia, che le ha consentito di tornare rapidamente in possesso del borsello, nonchè di imbarcarsi in tempo sull’aereo per fare rientro nella propria città. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su disposizioni dell’Autorità giudiziairia di turno, M.M. veniva associato presso le locali camere di sicurezza in attesa di giudizio per direttissima fissato per la mattina odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento