menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Carlo Alberto, kit differenziata per gli operatori della “fera o'luni”

Il kit gratuito sarà disponibile presso la postazione mobile di via Puccini angolo corso Sicilia. Il mancato ritiro comporta per gli operatori commerciali una sanzione

La raccolta differenziata arriva nei mercati cittadini. Il primo mercato storico dove prende il via il progetto pilota “Catania differenzia” è quello di piazza Carlo Alberto.

Dopo gli incontri tra gli assessori all'Ecologia Carmencita Santagati, alle Attività Produttive Fabio Falco e del raggruppamento d'imprese IPI- OIKOS con i rappresentanti degli operatori commerciali che hanno aderito all'iniziativa, mercoledì 13 e giovedì 14 saranno distribuiti i primi kit per la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani nel mercato storico da “fera o'luni”.

Gli operatori commerciali potranno ritirare il kit gratuito presso la postazione mobile appositamente allestita di via Puccini angolo corso Sicilia dalle ore 9,00 alle 13,00 nei due giorni indicati. Coloro che non  lo faranno, potranno ritirarlo a partire dal 18 e fino al 23 febbraio, nelle giornate di martedì e venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00 e giovedì dalle ore 15 alle 17,30 presso la sede dell'Assessorato alle Attività Produttive.

Si ricorda che il mancato ritiro comporta per gli operatori commerciali la sanzione prevista dalle Ordinanze Sindacali e dal Regolamento Comunale per la Disciplina dei Servizi di Gestione dei Rifiuti Urbani.

Prosegue così l'impegno del Comune di Catania in materia di tutela ambientale e raccolta differenziata. Soddisfatti gli assessori Santagati e Falco che hanno coordinato il progetto su input del sindaco Stancanelli: "E' necessaria la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti che hanno dimostrato disponibilità a contribuire a mantenere più pulita l'area mercatale in questione e inaugurare un nuovo modo di fare la pulizia premurandosi di depositare plastiche, metalli e rifiuti in distinti sacchetti di plastica e quindi facilitare le operazioni di pulizia a chiusura del mercato”.

Contestualmente i “grandi produttori” di rifiuti organici potranno conferire gli scarti alimentari nei bidoni di colore marrone che sono stati collocati in varie zone del mercato.

Il progetto sarà esteso anche nell'altro mercato storico della pescheria e prossimamente anche nei mercatini rionali che si svolgono con cadenza settimanale in varie zone della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento