Piazza del Tricolore, rissa tra due ragazzi per contendersi la fidanzata

Dopo aver acquisito dichiarazioni testimoniali, è emerso che la lite è nata per motivi di gelosia e, in particolare, due dei ragazzi sono rispettivamente l’attuale e l’ex fidanzato di una ragazza minorenne

Ieri, personale del commissariato Borgo Ognina ha indagato 4 giovani, di cui 2 minori, per il reato di rissa. Durante l’attività di controllo del territorio, percorrendo il viale Ruggero di Lauria, all’altezza con piazza Tricolore, i poliziotti sono stati attirati dalle urla provenienti da un gruppo di giovani che, sul marciapiede, litigavano animatamente.

I poliziotti sono intervenuti e sono riusciti a sedare la rissa. Dopo aver acquisito dichiarazioni testimoniali, è emerso che la lite è nata per motivi di gelosia e, in particolare, due dei ragazzi sono rispettivamente l’attuale e l’ex fidanzato di una ragazza minorenne.

Dal profilo instagram della ragazza è stata pubblicata una storia che ha suscitato l’interesse dell’ex fidanzato il quale ha persino messo un piacevole commento; in realtà, ad utilizzare il profilo della giovane donna era l’attuale fidanzato che a quel punto, notando questo “affronto” nei confronti della sua fidanzata e in preda alla gelosia, ha dato al giovane appuntamento per il giorno successivo in piazza del Tricolore.

Entrambi i contendenti si sono recati sul posto unitamente ad un proprio amico: dalle parole si è passati alla violenza. Anche la ragazza, invece di andare a scuola e all’insaputa dei genitori, si è recata all'appuntamento al fine di assistere al “confronto/scontro” tra il suo attuale ed ex fidanzato.

Per questi motivi, sul posto è stato convocato il genitore al fine di informarlo sui fatti accaduti. In ultimo, si evidenzia che, in particolar modo i due giovani antagonisti e protagonisti della rissa, dopo essere stati indagati si sono pentiti del gesto commesso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento