Piazza Eroi d’Ungheria, controlli e sanzioni durante il mercatino rionale

Identificate dalla polizia decine e decine di persone, fermati e sanzionati numerosi scooteristi (due i fermi amministrativi dei motoveicoli e diversi veicoli sequestrati) che sfrecciavano senza casco tra la folla

foto archivio

Ieri mattina agenti del commissariato di Nesima e del reparto prevenzione crimine Sicilia orientale, insieme con la polizia Locale (reparto Annona) hanno dato luogo all’ennesimo servizio di controllo del territorio, specificatamente dedicato alla prevenzione e alla repressione dell’illegalità, sempre più diffusa all’interno del mercatino rionale che si svolge ogni giovedì in piazza Eroi d’Ungheria.

In effetti, quello che era inizialmente nato come un piccolo e caratteristico appuntamento per gli acquisti per gli abitanti della zona, si è, col tempo, ingigantito a dismisura, arrivando persino a occupare spazi, vitali per la circolazione stradale e per il sereno vivere cittadino.

Il tutto a opera di molti abusivi che, anche con spregiudicatezza, si insediano sul posto, imponendo la loro presenza disordinatamente rappresentando, in taluni casi, un vero e proprio pericolo per la salute pubblica laddove alimenti particolarmente delicati vengono trattati senza alcuna precauzione igienico-sanitaria.

I poliziotti, quindi, hanno proceduto con l’identificazione di decine e decine di persone, fermando e sanzionando numerosi scooteristi (due i fermi amministrativi dei motoveicoli e diversi veicoli sequestrati) che sfrecciavano senza casco tra la folla attonita di avventori del mercato.

Incappato in una denuncia penale per vendita di prodotti contraffatti, un uomo che è stato trovato in possesso di oltre 700 dvd “taroccati”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento