Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Nesima / Piazza Eroi D'Ungheria

Piazza Eroi d’Ungheria, Falco: “Il mercato deve essere spostato”

Secondo l'assessore alle attività produttive i diversi disagi della fiera rionale "hanno impedito uno sviluppo ordinato del sito rendendolo non più confacente alle esigenze di tutti gli interessati"

L’assessore alle attività produttive Fabio Falco interviene in merito al mercato rionale di piazza Eroi d’Ungheria. Secondo Falco la piazza non è più in grado di rispondere alle esigenze commerciali previste.

“La presenza costante e assai numerosa di abusivi nelle vie limitrofe all’area mercantile, l’assoluta mancanza di controlli da parte degli organi preposti spesso lasciati alla loro improvvisazione e buona volontà – dichiara l’assessore alle attività produttive - l’impossibilità dei residenti di avere garantita la viabilità all’interno dell’area se non negli orari prima delle 6.30 del mattino e dopo le 14.00, l’assenza di bagni chimici e la scarsa presenza di cassonetti hanno impedito uno sviluppo ordinato del sito rendendolo non più confacente alle esigenze di tutti gli interessati”.
    
Il progetto di Fazio è quello di poter disciplinare, nel breve periodo, le potenzialità di svolgimento del mercato rionale ripristinando delle condizioni di viabilità accettabili non solo per i residenti ma per tutti coloro che accedono alle zone adiacenti all’area interessata.

“I disagi e le incongruenze presenti sono così invasive che, d’accordo con il Presidente della VII Municipalità - continua Fabio Falco - ho ritenuto di poter avviare nel medio periodo un tavolo tecnico avente come obiettivo lo spostamento del mercato rionale in un’area assai vicina e certamente consona alle necessità di consentire la presenza e lo svolgimento di un mercato che altrimenti rischia giorno dopo giorno di veicolare scarsa qualità e fenomeni di abusivismo e criminalità imperanti. E’ l’impegno indifferibile di questa amministrazione che comincerà nei prossimi giorni con il collocamento di un numero congruo di cassonetti per poi procedere con l’attivazione di bagni chimici".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Eroi d’Ungheria, Falco: “Il mercato deve essere spostato”

CataniaToday è in caricamento