Ecco la nuova Piazza Europa, dopo 7 anni ritorna la terrazza sul mare

"L'impegno dell'Amministrazione comunale e della Società Parcheggio Europa è stato rispettato con puntualità: Piazza Europa è di nuovo una realtà urbana", ha affermato il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli durante il taglio del nastro

Dopo sette anni Piazza Europa viene riconsegnata alla città. "Uno spazio urbano - si legge nella nota - che è un vero e proprio giardino dal sapore siciliano, con una terrazza verde sul mare, ringhiere in vetro, aiuole che creano geometricamente giochi di colori, pavimenti con effetti “pietra lavica”, e oltre 60 varietà di piante rustiche (graminacee ornamentali) aromatiche e agrumi nostrani (limoni e aranci)".

Ciascun elemento contribuisce a rendere interattiva l’intera area: a festeggiare per primi l’inaugurazione della piazza – avvenuta questa mattina 7 maggio – sono stati i bambini delle scuole catanesi del quartiere, che con allegria hanno sventolato in aria i loro aquiloni. Tra loro anche molta gente incuriosita, felice di poter riappropriarsi nuovamente dell’area e di godere interamente del panorama di Ognina.

"L’impegno dell’Amministrazione comunale e della Società Parcheggio Europa è stato rispettato con puntualità: Piazza Europa è di nuovo una realtà urbana – ha affermato il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli durante il taglio del nastro –dal giorno dopo il dissequestro si è lavorato costantemente per raggiungere il traguardo della riconsegna, traguardo che oggi condividiamo con i cittadini. Contano i fatti e le dimostrazioni rispetto alla critiche che vengono mosse. Oggi la nuova piazza manifesta di avere tutte le potenzialità per riprendersi il ruolo di importante centro di aggregazione e incontro della città e dei suoi cittadini".

"Rispetto al passato sono stati compiuti passi in avanti in termini di architettura urbana e di verde – ha chiarito l’amministratore delegato di “Parcheggio Europa Spa” Lorena Virlinzi – la nuova piazza ha meno cemento rispetto a prima, le piante e i fiori non si concentrano nelle aiuole ma sono integrati nello spazio circostante. Inoltre abbiamo condiviso e rispettato la volontà della Soprintendenza di concedere alla vista un “continuum” verso il mare, senza barriere. Nell’attesa di completare il parcheggio interrato e la piazza Sciascia, la cui fine dei lavori è prevista per le ultime settimane d’estate, possiamo già annunciare che il 12 settembre avverrà la cerimonia di ricollocazione dell’amata Madonnina, su indicazione del cerimoniere del Comune, Commendatore Luigi Maina. La statua verrà riposizionata sul piedistallo originario ai piedi della collinetta. Siamo convinti che la nuova fruizione della Piazza Europa consentirà ai cittadini di abbandonare presto ogni aspetto nostalgico legato alla vecchia, tornando ad amare come prima, con rispetto e civiltà, questo incantevole luogo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento