Piazza Giovanni XXIII: carabiniere in borghese sventa furto, un arresto

Il malvivente è entrato nel negozio Wind come un normale cliente, e, dopo aver visionato diversi telefonini ha strappato con violenza dalle mani di un addetto commerciale un cellulare Blackberry e si è dato alla fuga

Un’altra rapina sventata grazie al gesto coraggioso di un carabiniere fuori servizio. Secondo la ricostruzione il malvivente, D. P. C.,  44 anni, è entrato nel negozio Wind di Piazza Giovanni XXIII, come un normale cliente, e, dopo aver visionato  diversi telefonini, all’improvviso, ha strappato con violenza dalle mani di un addetto commerciale un cellulare Blackberry  e si è dato precipitosamente alla fuga.

Un Carabiniere del Nucleo Radiomobile,  libero dal servizio, che si trovava occasionalmente in quella piazza, ha notato  l’uomo uscire di corsa dal negozio seguito da un commesso che gli urlava di fermarsi.  Il militare in borghese, senza alcuna esitazione, è intervenuto repentinamente ed è riuscito ad immobilizzare il malvivente e a recuperare il  telefonino. La refurtiva è stata restituita al responsabile aziendale.

L’arrestato è stato portato presso il carcere di Catania Piazza Lanza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria etnea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento