Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Piazza Horacio Majorana si tinge di verde grazie a bambini "giardinieri"

Una piazza "verde" grazie alle installazioni botaniche, permanenti e temporanee, curate per l'appuntamento della Primavera Siciliana che si svolge in contemporanea anche a Palermo e Caltagirone

Una Catania colorata di verde per questi primi giorni della nuova stagione, grazie alle installazioni botaniche, permanenti e temporanee, curate per l'appuntamento della Primavera Siciliana che si svolge in contemporanea anche a Palermo e Caltagirone.
In mattinata il sindaco Raffaele Stancanelli insieme ai ragazzi della scuola elementare Biscari ha inaugurato il nuovo assetto a verde della piazza Horacio Majorana, su cui si affaccia la storica scuola cittadini.

“100 bambini per una piazza: Piccoli paesaggisti crescono”, è il progetto di educazione al paesaggio realizzato dalle classi 3°- 4° della scuola elementare “G.Biscari” , nell’ambito dell’iniziativa“Primavera Siciliana” entrata nel vivo proponendo  “macchie” di verde in tredici punti strategici della città. “ E’ un’autentica festa di Primavera- ha detto il sindaco Stancanelli- i ragazzi si sono improvvisati paesaggisti del verde e hanno dato corso alla loro creatività, lavorando insieme ai professionisti del settore Una città che si fa piu bella e questi ragazzi sono il segno straordinario della grande speranza che deve caratterizzare il nostro impegno di adulti”.

In un rapido giro per la città, il sindaco ha voluto verificare di persona le installazioni di verde che abbelliscono da ieri vie e piazza all’insegna dell’ecosostenibilità ambientale, trasformandole in micro paesaggi urbani.  Curiosità e interesse hanno destato nei turisti e e nei cittadini  sia le installazioni permanenti ubicate al Passiatore e nelle piazze dei Martiri, Giovanni Verga, Spirito Santo e Stesicoro, sia quelle temporanee di Corso Italia/ Province, scalinata Alessi, via Crociferi e D’Annunzio e nelle piazze Currò, Duomo, San Placido, Trento. Il progetto contrassegnato dal verde, dall’architettura e dall’ecosostenibilità, vuole far sperimentare come l’ecosostenibilità ambientale si coniughi efficacemente con una migliore qualità di vita.

Ricco e articolato il calendario di questi giorni con seminari tecnici, mostre, presentazione di libri, visite guidate, happy hour in centro città  e green party dove tutti i cittadini potranno cogliere l'occasione di condividere la conoscenza e i segreti delle piante e dei fiori, oltre ai suggerimenti dell'abitare naturale. I prossimi appuntamenti sono previsti per sabato 23 marzo con un convegno di caratura internazionale“Agricoltura e architettura verso un nuovo paesaggio mediterraneo”, con inizio alle ore  9.00 a palazzo della Cultura di via Vittorio Emanuele, 121 e per domenica 24 marzo quando, nel corso di una  ciclopasseggiata cittadina, i partecipanti andranno alla scoperta delle installazioni temporanee e permanenti collocate in giro per la città. La ciclopassegiata, promossa dal “Coordinamento Ciclistico Catanese”, partirà da villa Pacini fino a piazzale Oceania dove, insieme a Guerrilla Gardening, i ciclisti si improvviseranno giardinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Horacio Majorana si tinge di verde grazie a bambini "giardinieri"

CataniaToday è in caricamento