Cronaca

Litigano con dei ragazzini e sparano con una carabina fuggendo in camper: tre arresti

Il fatto è accaduto in piazza Palestro: a chiamare gli agenti sono stati i ragazzi minacciati dai tre pregiudicati armati con una fucile ad aria. Avevano anche droga a bordo del camper

La polizia di Stato ha arrestato i pregiudicati T. D., D. M. A. e F. S. per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale quest’ultimo arrestato anche per il reato di detenzione ai fini di spaccio si sostanze stupefacenti. Nella notte appena trascorsa, gli agenti in transito a piazza Palestro sono stati contattati da alcuni ragazzini che, terrorizzati, riferivano che tre uomini a bordo di un camper, dopo aver avuto un battibeccpo con loro, si erano allontanati a bordo del veicolo esplodendo alcuni colpi d'arma.

Gli operatori, pertanto, scorgendo in lontananza il Camper si sono posti al suo inseguimento, comunicando l’accaduto alla sala operativa. Nel corso dell’inseguimento gli occupanti esplodevano un altro colpo di fucile, puntando l’arma dal finestrino in direzione della volante. Il veicolo, inseguito da altre due volanti nel frattempo sopraggiunte sul posto, è stato poi bloccato in via del Divino Amore. I tre individui pregiudicati sono stati trovati in possesso di 2 coltelli a serramanico, un macete ed una daga. E' satata inoltre rinvenuta l’arma utilizzata per esplodere i colpi, una carabina ad aria compressa avente potenza di 7,5 joule. Uno degli individui è stato trovato in possesso di 37 grammi di marijuana. I tre soggetti sono stati arrestati e condotti presso la casa circondariale di Piazza Lanza in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano con dei ragazzini e sparano con una carabina fuggendo in camper: tre arresti

CataniaToday è in caricamento