Piazza San Cristoforo: due anni dopo il restyling l'area verde è una giungla

Nel novembre del 2012 era stata completamente rimessa a nuovo con il contributo degli stessi cittadini grazie alla trasmissione televisiva di La7 "L'erba del vicino"

Alberi abbattuti, pistolettate contro i cartelli stradali, impianto di irrigazione fatto a pezzi ed erbacce alte quasi un metro. E' la piccola giungla urbana di Piazza San Cristoforo, spazio verde nel cuore dell'omonimo quartiere. Nel novembre del 2012 era stata completamente rimessa a nuovo con il contributo degli stessi cittadini grazie alla trasmissione televisiva di La7 "L'erba del vicino".

Per l'occasione erano state risistemate le aiuole messe a dimora piante tipiche della macchia mediterranea grazie al contributo dei vivai Faro, potati gli alberi ed aggiustate le panchine divelte dai vandali.

"Già dopo i primi mesi nessuno si è preso la briga di provvedere alla manutenzione della piazzetta, - commenta un anziano residente- cosa poteva rimanere a distanza di due anni?Anche i fiori si sono portati!E quello che è rimasto è seccato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento