Criminalità in piazza Teatro Massimo, ragazza scippata e buttata per terra

La vittima, nel tentativo di trattenere la borsa, è stata violentemente spintonata da uno dei due malviventi e gettata a terra. Le immediate ricerche hanno consentito ai “Condor” di individuare i due scippatori

Continua a non avere pace la movida del centro storico catanese. Un altro episodio di criminalità si è verificato nella centralissima piazza Vincenzo Bellini, più conosciuta come piazza Teatro Massimo. 

Lo scorso sabato sono stati arrestati J.E. cittadino del Mali di 25 anni, e B.S. , 29 anni originario del Gambia. I due, in particolare, hanno scippato una giovane ragazza che dopo essere stata distratta da uno dei due malviventi è stata privata della borsa.

La vittima, nel tentativo di trattenere la borsa, è stata violentemente spintonata da uno dei due malviventi e gettata a terra.

Le immediate ricerche hanno consentito ai “Condor” di individuare i due scippatori uno dei quali, alla vista della Polizia, si è disfatto della borsa.

Si tratta di uno dei tanti episodi di violenza che stanno caratterizzando la zona. Alcuni giorni fa, infatti, si è riunito il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che ha adottato misure straordinarie che, però, ancora non riescono ad arginare il problema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento