Controlli della polizia a Picanello, auto rubate e animali in condizioni precarie

Rinvenuta anche una Fiat 500 rubata il giorno prima e regolarmente denunciata dal proprietario. Inoltre, trovati due cavalli detenuti in spazi angusti

Controlli della polizia a Picanello, quartiere utilizzato spesso quale punto di raccolta di diversi motori, parti meccaniche e di carrozzeria riguardanti veicoli di presunta provenienza furtiva.

Rinvenuta anche una Fiat 500 rubata il giorno prima e regolarmente denunciata dal proprietario. Trovati i pezzi meccanici della Fiat 500 e accertata anche la presenza di due cavalli detenuti in spazi angusti, privi di adeguata luce naturale e in condizioni incompatibili con la natura stessa dell’animale tali da potergli creare gravi sofferenze.

In detto contesto, trovati altresì medicinali privi dell’obbligatoria prescrizione medico veterinaria che opportunamente sono stati sequestrati. A seguire, è stata rinvenuta anche una balestra di grandi dimensioni con cannocchiale di precisione detenuta illegalmente che è stata sequestrata penalmente. Infine, accertato un allaccio abusivo alla rete Enel.

Il proprietario dell’area, un trentenne, è stato indagato in stato di libertà per furto aggravato di energia elettrica, detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze e detenzione illegale di armi.

Mentre, il gestore di detta area, è stato indagato per il reato di ricettazione e riciclaggio. Sul posto è intervenuta anche la locale polizia stradale che effettuerà specifici controlli sui veicoli rinvenuti al fine di accertarne la provenienza, la Polizia Scientifica al fine di cristallizzare lo stato dei luoghi, il Reparto a cavallo e l’Asp Veterinaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento