Picanello, trovata carbonizzata con piedi e collo legati: aperta inchiesta

Nell'incendio è rimasto gravemente ferito anche suo marito, il connazionale Sarath Moragoda. L' uomo, di 45 anni, ha riportato ustioni su quasi tutto il corpo ed è in pericolo di vita. Resta non chiara la dinamica dell'accaduto

E' un giallo per gli investigatori la morte a Catania di una cingalese di 42 anni, Maduri Warnacula, il cui cadavere, carbonizzato, è stato trovato nella sua casa, un pianoterra di una palazzina a due elevazioni, nel popoloso rione Picanello.

Il corpo della donna era per terra e aveva i piedi e il collo legati con del filo elettrico. Nell'incendio è rimasto gravemente ferito anche suo marito, il connazionale Sarath Moragoda.

L' uomo, di 45 anni, ha riportato ustioni su quasi tutto il corpo ed è in pericolo di vita, ricoverato nell'ospedale Cannizzaro, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Il loro unico figlio, di 14 anni, era in parrocchia a seguire le lezioni di catechismo. I vigili del fuoco sono arrivati subito sul posto e hanno spento le fiamme, aiutati da carabinieri del comando provinciale.

Secondo i primi accertamenti ci sarebbe stata un'esplosione dovuta alla saturazione dell'ambiente di liquido infiammabile, ma sul posto non sarebbe stata trovata alcuna tanica. Il boato è stato sentito dai vicini di casa. I primi ad accorrere sono stati quelli che abitano al piano superiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

''Sono sceso subito - afferma Marco Geraci - e ho visto lui che era una torcia umana. L'ho avvolto in una coperta e soccorso, e lui gridava "aiutate mia moglie, c'e' mia moglie dentro casa...''. I vicini di casa la definiscono una coppia affiatata e che si voleva bene, e che non si faceva notare nel quartiere, dove è presente una comunità di cingalesi bene inserita nel tessuto sociale ed economico della città. Resta non chiara la dinamica dell'accaduto, che i carabinieri del comando provinciale stanno cercando di ricostruire, indagando, per il momento, a 360 gradi, senza escludere alcuna ipotesi. Sulla vicenda, intanto, la Procura della Repubblica ha aperto un'inchiesta per omicidio, coordinata dal sostituto Agata Santonocito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento