Picanello, scoperta e sequestrata discarica abusiva di rifiuti speciali e pericolosi

Il responsabile della discarica non è stato trovato in possesso di alcuna autorizzazione e non si conoscono i luoghi dove, fino a oggi, ha smaltito i rifiuti

Rifiuti speciali e pericolosi per la salute pubblica:   sono stati trovati a Picanello nelle  vie Timoleone, Capriolo e Cavallaro. Nel corso di un'ispezione gli investigatori hanno trovato sul posto materiale ferroso, numerose batterie d’autovettura, oltre 40 lavatrici e 20 frigoriferi, una gran metratura di cavi elettrici, un significativo numero di bombolette di gas vuote e altro ancora. 

Il responsabile della discarica non è stato trovato in possesso di alcuna autorizzazione e non si conoscono i luoghi dove, fino a oggi, ha smaltito questi rifiuti. L’uomo ha riferito che tutto il materiale contenuto in discarica era stato raccolto in strada, senza però precisare altro sullo smaltimento.Per questo motivo, luomo è stato indagato in stato di libertà per il reato di illecita raccolta e smaltimento di rifiuti speciali.

Sempre nel quartiere Picanello, nella tarda serata di ieri, personale del commissariato Borgo-Ognina ha effettuato controlli per la prevenzione e repressione degli illeciti in materia di sicurezza stradale durante i quali sono state elevate diverse sanzioni al codice della strada per oltre 2000 euro.

Un caso In particolare, riguarda un minore di 16 anni che è stato fermato alla guida di un ciclomotore di cilindrata 250 che, quindi, non avrebbe potuto condurre prima del compimento della maggiore età. Il giovane è stato sorpreso mentre disturbava con la propria guida, facendo scattare gli antifurti delle autovetture parcheggiate sulla pubblica via, mettendo a repentaglio la propria incolumità e quella altrui, con manovre pericolose. La patente di guida, che gli avrebbe permesso di guidare mezzi di cilindrata 125, gli è stata immediatamente ritirata per la successiva sospensione da 4 a 8 mesi ed è stato sanzionato. Guai anche per il proprietario dello scooter al quale è stata contestata la sanzione pecuniaria connessa all’incauto affidamento del mezzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento